Caro collega,

come presidente della SIMEO, Associazione Italiana Medicina Estetica Odontoiatrica,viste le enormi resistenze incontrate e’ mio dovere illustrare gli scopi della nostra associazione.

La nostra è un’ associazione scientifica che si rivolge ai medici dentisti ed agli odontoiatri che intendano ampliare le proprie competenze, inserendo la medicina estetica del viso all’interno dello studio dentistico.

A questo scopo SIMEO ha due obiettivi principali:

  • porre quesiti al legislatore, affinchè si esprima in modo chiaro sulla normativa, attualmente fumosa e limitativa, che regola le competenze delle diverse figure professionali (nello specifico, gli odontoiatri), l’autorizzazione all’esercizio della medicina estetica nello studio dentistico e la possibilità di ospitarvi il collega che, per formazione e titolo, abbia la facoltà e la capacità di eseguire interventi di competenza strettamente medica;
  • promuovere la formazione post lauream, indispensabile ad acquisire sia le conoscenze teoriche che quelle pratiche che garantiscono al paziente non solo un livello professionale elevato dal punto di vista qualitativo, ma oltremodo adeguato in termini di sicurezza, appropriatezza dell’intervento e risultati.

 

In merito a questo secondo punto e grazie alla collaborazione di affermati professionisti del settore, SIMEO si mette a disposizione di medici dentisti ed odontoiatri, con la realizzazione di corsi gratuiti e, da gennaio 2014, di un Master in “Medicina Estetica del Viso”, accreditato presso la Regione Lazio con 50 crediti ECM, per un totale di 160 ore di formazione teorico-pratica, distribuite nell’arco di un anno, con frequenza di un fine settimana al mese. Il Master tratterà del distretto facciale, dalla cute al sorriso, dall’anatomia alla patologia, prendendo in esame tutti i trattamenti possibili, dai peeling alla radiofrequenza, dai filler al botulino, dalle faccette alla luce pulsata, ecc.

cordialmente

Il Presidente Antonio Guida